Crea sito

                                                                                                                                      


                           

CORAM LETHE
"...A SPLENDID CHAOS"
(2008 - Punishment 18)


Voto:
9/10

Se il merito di aver riportato finalmente l'attenzione sulla scena death metal europea è andato, fino ad ora, a band nordiche come gli At the Gates, Dismember, Dark Tranquillity, questa volta possiamo essere fieri ed orgogliosi di un gruppo nostrano che ha davvero tutte le carte in regola per spaccare, i Coram Lethe.
Sono un gruppo dotato di una potenza impressionante, dal sound violento e potente nel quale i rallentamenti melodici sono inseriti perfettamente senza venir meno nella loro vera essenza distruttiva.
Il loro ultimo lavoro "A Splendid Chaos" è davvero ottimo. E per di più quest'album segna l'entrata nella formazione della nuova singer, Erica Puddu, la quale riesce a far ficcare tutti i pregiudizi che si hanno sulle voci femminili in questo genere, lì dove non batte il sole. Compresi i miei. E', francamente, bestiale. Senza nulla togliere al resto della band, che ormai vanta anni di esperienza alle spalle che li rendono un vera macchina da guerra.
Con quest'album i Coram Lethe affermano la loro maturità stilistica e tecnica con brani come "Condamned to Darkess" o "The Gift of Providence", dinamite pura. E non da meno sono da tener presenti le tematiche affrontate nei testi, che toccano argomenti riguardanti la ricerca delle risposte ai dubbi esistenziali che attanagliano l'uomo nella società contemporanea.
Insomma, non c'è che dire, lode ed onore al metallo italiano.



Giovanna Del Gatto







 



www.coramlethe.com
www.myspace.com/coramlethe

Tracklist:
01. Splendid Chaos
02. Condamned to Darkness
03. The Gift of Providence
04. Mystical Pentagram
05. Half Identity
06. Ancient Reflection
07. Circles and Crosses
08. Passione della Carne
09. XI Comandment
10. Textures of Delight